Skip Main Navigation
Page Content

Massimo V.A. Manzari, Andrea Rossetti

Lo sviluppo tecnologico degli ultimi anni ci costringe a riflettere sullo sbilanciamento che è sempre più diffuso tra la dimensione etica e quella economica, giuridica e tecnologica dell’innovazione (digitale).

Uno sbilanciamento che incide sulle abitudini e i comportamenti sociali delle persone nei loro contesti di vita privata e professionale, e di riflesso anche nelle odierne organizzazioni sociali.

Comportamenti che, solo per citarne alcuni, spaziano dalla dimensione del lavoro che cambia, la cura delle persone, la sovrabbondanza tecnologica, l’automazione delle attività umane, la globalizzazione fiscale e i diritti dei cittadini e la loro privacy.

Ecco quindi che in un epoca in cui siamo sempre più concentrati sul come fare innovazione (digitale), e innumerevoli esempi lo confermano, oggi diventa urgente damandarsi perché fare innovazione: i fenomeni di concreta innovazione (digitale) hanno sempre risvolti e impatti sulle persone, e sulle organizzzioni sociali e aziendali, ed è quindi urgente e necessario evitare sempre più scelte automatiche e inconsapevoli per riprendere il governo di ciò che oggi ci sfugge: siamo tutti apprendisti in questo nuovo mondo che ci circonda e che, almeno in apparenza, cambia velocemente.

Da questa premessa, e nella cornice dell’edizione 2017 di DIGITALmeet (www.digitalmeet.it) il più grande festival italiano su alfabetizzazione digitale per cittadini e imprese, si terrà a Milano in Università Bicocca il 20 Ottobre il primo incontro con cui si inaugura un ciclo di cinque seminari di sensibilizzazione culturale dedicati alla responsabilità sociale dell’innovazione (digitale).

Incontri durante i quali i due coordinatori inquadreranno il tema per poi aprire una conversazione con gli invitati e il pubblico presente in sala per permettere così uno scambio di esperienze e pensieri sul tema della responsabilità del cambiamento sociale che si attua o che si rende attuabile da parte degli ospiti che di volta in volta parteciperanno agli incontri.

Gli incontri sono aperti al pubblico e il contributo dei relatori e gli interventi saranno sintetizzati in un ebook che presenteremo il 18 gennaio 2018 all’Università di Milano-Bicocca.

Save This Event

Event Saved