Free

Forgiveness for Peace

Event Information

Share this event

Date and Time

Location

Location

Ara Pacis

Lungotevere in Augusta

00186 Roma

Italy

View Map

Friends Who Are Going
Event description

Description

Forgiveness for Peace : Il per-dono, una via alla integrazione e promozione della pace e fratellanza tra i popoli


La Giornata Internazionale del Per-Dono è un evento laico, apolitico e apartitico, che ha lo scopo di celebrare il perdono come strumento indispensabile per realizzare un nuovo modo di vivere.

La fondazione My Life Design ha scelto un giorno di festa per offrirti nella città di Roma un incontro e un confronto sui temi - sempre più cruciali - di :

  • Integrazione

  • Gestione dei conflitti

  • Relazioni

È un palcoscenico internazionale per stimolare e fecondare il dialogo tra personaggi del mondo della cultura, della politica e delle istituzioni affinché si impegnino in maniera pragmatica per la diffusione di una nuova cultura della pace e della consapevolezza.


Tema

Questa terza edizione nasce con lo scopo di creare uno spazio dedicato di confronto consapevole sul tema dell’ integrazione ed accoglienza in favore dei rifugiati, attraverso un dialogo aperto tra Daniel Lumera e tre personalità di spicco nel panorama socio-culturale internazionale per condividere e confrontarsi ed integrare esperienze e prospettive diverse sul tema del Per-Dono come valore universale ed ecumenico.


Relatori

I relatori dell’edizione romana For-Giveness for Peace presenti l’8 dicembre a Roma sono:

  • Daniel Lumera: Docente, scrittore, formatore internazionale

Daniel Lumera è l’ideatore del metodo My Life Design®, il disegno consapevole della propria vita professionale, sociale e personale; un percorso formativo diventato sistematico grazie alla collaborazione con Università, enti di ricerca del Sistema Sanitario Nazionale e la G.U.N.I. UNESCO, ed applicato a livello internazionale in aziende pubbliche e private, al sistema scolastico, penitenziario e sanitario.

Attualmente dirige la Fondazione MyLifeDesign ed è presidente della International School of Forgiveness (I.S.F.), un progetto formativo interamente dedicato alla divulgazione di una nuova idea ed esperienza di perdono, inteso in senso laico e universale, per la trasformazione degli individui, delle relazioni, della società e per la risoluzione dei conflitti tra stati, popoli, etnie e religioni.

"Quando una persona vuole sinceramente comprendere cosa sia il perdono la prima cosa che deve fare è dimenticarsi tutto quello che sa, pensa, suppone o gli è stato detto e insegnato su questo argomento.

Perdonare è nel suo significato essenziale il puro atto del donare.

Per donare. Senza altri perché, senza nessuna logica di opportunità o convenienza o altro desiderio che non sia la liberazione che il donare in questo modo genera." - Daniel Lumera

  • Stephane Jaquemet : Delegato dell’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati per ll Sud Europa.

Il dott. Stephane Jaquemet ha assunto le funzioni di Delegato dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati per il Sud Europa nell’aprile del 2016.

Lavora per l’Ufficio dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite (UNHCR) da 24 anni; Ha iniziato infatti la sua carriera nel 1992 come Responsabile delle Operazioni in Croazia, per proseguire in Togo prima come Responsabile delle Operazioni di Emergenza e poi come Responsabile dell’Ufficio Protezione.

Dal 1997 al 2002 ha lavorato nella sede centrale dell’UNHCR a Ginevra dove ha ricoperto importanti incarichi nel Dipartimento Internazionale di Protezione.

Nel 2005 è stato nominato per la prima volta Delegato dell’UNHCR e da allora ha diretto gli uffici dell’UNHCR in Libano, Nepal, Burkina Faso e Colombia.

Questa rara e preziosa combinazione di competenze giuridiche ed esperienza internazionale fa sì che Jacquemet sia un interlocutore d’eccellenza riguardo l’integrazione e l’accoglienza dei migranti e, dall'altro e sulle strategie di U.N.H.C.R in relazione alla promozione dei diritti delle persone dei rifugiati e degli apolidi.

"Per il rifugiato è fondamentale affrontare un percorso di perdono anche verso se stesso perchè solo così potrà davvero sperare di ricominciare.

La capacità di perdonare e di instaurare una pacifica coesistenza con chi ci ha fatto del male sono elementi altrettanto fondamentali per i rifugiati che rientrano nel loro paese alla fine di un conflitto" Stephane Jaquemet

  • Terry Waite : Presidente della charity Y Care International e patron di AbleChildAfrica and Habitat for Humanity Great Britain. Presidente di Emmaus UK.

Terry Waite non è solo conosciuto per essere stato preso in ostaggio nel 1987 e tenuto prigioniero per 5 anni a Beirut da terroristi della Jihad islamica, mentre lavorava come negoziatore dell'ONU per la liberazione di quattro ostaggi britannici.

Terry Waite è conosciuto per aver perdonato i suoi rapitori e aver fatto del perdono e della pace la sua missione nel mondo.

Dal momento della sua liberazione infatti, Waite ha intrapreso la carriera di scrittore, oratore e conferenziere in giro per il mondo, dal Nord al Sud America, dall’Australia e Nuova Zelanda al Sudafrica e all’ Europa per portare un messaggio di pace, integrazione e perdono.

“ Ognuno di noi può pregare per la pace, ma la verità è che la pace richiede più di una preghiera. La pace richiede una trasformazione dal cuore, un cambiamento di attitudine e coraggio politico. Mi chiedo se sceglieremo di essere all’altezza di questa sfida” - Terry Waite

  • Paolo Masini : consigliere del Ministro dei beni e delle attività culturali.

Paolo Masini è anche coordinatore del progetto MigrArti volto alla promozione di progetti per valorizzare le culture delle popolazioni immigrate in Italia, nell'ottica dello sviluppo, del confronto e del dialogo interculturale, attraverso eventi culturali, cinematografici e artistici in un’ottica innovativa e di piena integrazione.

“È cruciale affrontare il tema dei migranti da un punto di vista culturale»”.

Impatto

Ciascun relatore porterà la propria testimonianza e prospettiva con lo scopo concreto di promuovere un nuovo modello di consapevolezza in un’ ottica globale, interculturale e internazionale verso un impatto sociale trasformativo.

La fondazione è impegnata nella trasmissione di un messaggio di integrazione ed accoglienza in favore dei rifugiati attraverso:

  • L'adesione alla campagna #withrefugees lanciata da UNHCR composta da oltre 200 organizzazioni, corporate, università, agenzie ONG di tutto il mondo.

  • La presentazione in anteprima del le linee d’azione del progetto For-Giveness for Refugees creato da My Life Design Foundation, a cura di Annalisa Caria.


Share with friends

Date and Time

Location

Ara Pacis

Lungotevere in Augusta

00186 Roma

Italy

View Map

Save This Event

Event Saved