UNA FINESTRA SUL POSSIBILE: MEMORIA AL FUTURO. - SECONDA PARTE- Mario Lodi

UNA FINESTRA SUL POSSIBILE: MEMORIA AL FUTURO. - SECONDA PARTE- Mario Lodi

Azioni e Pannello dettagli

Gratuito

Data e ora

Località

Convento di Santa Maria Assunta in Baccanello

45 Piazza San Francesco

24033 Calusco d'Adda

Italy

Visualizza mappa

SYMPOSIUM UNA FINESTRA SUL POSSIBILE: MEMORIA AL FUTURO -SECONDA PARTE Ricordando Mario Lodi Per docenti, educatori, studenti universitari

Informazioni sull'evento

In occasione del centenario della nascita di Mario Lodi, dopo il symposium del 21 maggio, proponiamo una seconda giornata di ripresa e attualizzazione della sua visione e pratica educativa: perché libertaria, creativa e pacifica. La memoria di un maestro rivoluzionario può aiutarci a costruire un futuro di solidarietà e convivenza pacifica nella casa comune di tutti i viventi e può rappresentare una via per immettere nel mondo dell’educazione – e soprattutto della scuola – nuove energie vitali.

Attraverso proposte diversificate e interessanti, il Symposium offrirà ai partecipanti momenti di indagine e riflessione delle linee educative del grande maestro Mario Lodi e dei suoi importanti e attuali insegnamenti.

Sarà una giornata in cui attività laboratoriali si alterneranno a performance artistiche e a riflessioni teoriche di carattere pedagogico.

Non mancate, sarà un evento che non dimenticherete!!!

A CHI È RIVOLTO

A tutti i soci del movimento Cem, agli amici che ci hanno seguiti in questi anni, a chi (insegnanti, dirigenti scolastici, educatori, animatori, studenti universitari…) non ci ha ancora conosciuti ma ha voglia di lasciarsi suggestionare dal variopinto mondo Cem.

PROGRAMMA

MATTINA

9,00-9,15

Accoglienza e registrazione

9:30-10:30

"Osservare, narrare e suonare il mondo" : performance artistica narrativa e musicale che introduce ai macro temi della giornata ricavati dalla pluriennale esperienza educativa di Mario Lodi.

A cura di Luciano Bosi -etnomusicologo e Candelaria Romero -attrice e narratrice

10:30-11:00

pausa caffè

11:00-13:00

Quattro laboratori sui macro temi ispirati dal lavoro di Mario Lodi*

  • Un tempo per narrare. La pedagogia narrativa a scuola e fuori . A cura di Raffaele Mantegazza docente di Pedagogia Generale e Sociale, Università Milano Bicocca
  • Arte infantile. Mille campi fioriti. A cura di Silvio Boselli -artista, illustratore disegnatore di fumetti e Diego di Masi -professore associato di Pedagogia Università di Torino. Con un intervento di Alessio Surian
  • Arte e scienza. Sulla mescolanza dei viventi. A cura di di Roberto Morselli -docente, progettista e formatore e Roberto Papetti artista e mastro giocattolaio
  • Raccontare in digitale. @ Connessioni & Narrazioni. A cura di Patrizia Canova -docente e formatrice intercultura e media; Leila Cavalli -videomaker, esperta di linguaggi audiovisivi e Maria Maura -docente, formatrice, videomaker

113:00-14:00

Pausa pranzo

Per chi lo desidera, è possibile consumare un pranzo (lunch box) preparato da un catering al costo di € 8 composto da:

- Box con pasta fredda alla sorrentina (pomodoro mozzarella e basilico) e salumi (salame, coppa, prosciutto cotto, scaglie di grana, focaccina), acqua

Oppure

-Box vegetariano con pasta fredda alla sorrentina (pomodoro mozzarella e basilico) grigliata di verdure (con zucchine pomodori radicchio rosso, patata alla piastra), formaggio, focaccina, acqua.

Il box deve essere prenotato entro il 14 settembre 2022

POMERIGGIO

14:00-16:00

Ripresa dei laboratori sui macro temi ispirati dal lavoro di Mario Lodi

16:30-18:00

Plenaria: Sintesi pedagogica. A cura di Alessio Surian professore associato dipartimento FISPPA Università di Padova

Conclusioni. A cura di Nadia Savoldelli -formatrice e Presidente Cem Mondialità.

PARTECIPAZIONE GRATUITA CON ISCRIZIONE OBBLIGATORIA SU EVENTBRITE ENTRO IL 14 SETTEMBRE

*OGNI PARTECIPANTE PUÒ SCEGLIERE UN LABORATORIO A CUI ISCRIVERSI

IN LOCO È POSSIBILE SOTTOSCRIVERE LA TESSERA A CEM MONDIALITÀ

INFO: segreteria@cemmondialita.it | Tel +39 351 865 1491

www.cemmondialita.it

www.associazionebaccanello.it

Per ulteriori informazioni: info@cemmondilita.it

PRESENTAZIONE DEI LABORATORI

  • Un tempo per narrare. La pedagogia narrativa a scuola e fuori . A cura di Raffaele Mantegazza docente di Pedagogia Generale e Sociale, Università Milano Bicocca

Raccontare e raccontarsi. Forse è questa l'attività che gli esseri umani svolgono da millenni e alla quale danno il nome di cultura. Ma è possibile farlo anche nelle nostre aule? La scuola ascolta le narrazioni dei ragazzi e delle ragazze e propone una sua specifica narrazione eccitante e coinvolgente.

  • Arte infantile. Mille campi fioriti. Pratiche di arte collettiva tra sperimentazione e ricerca sulle tracce di Mario Lodi. A cura di Silvio Boselli -artista, illustratore disegnatore di fumetti e Diego di Masi -professore associato di Pedagogia Università di Torino. Con un intervento di Alessio Surian

A partire dall'attenzione all'arte dell'infanzia del maestro di Vho, sperimenteremo esperienze di approccio al segno, alla musica e alla pittura alla ricerca dell'equilibrio/tensione tra espressione dell'individualità ed espressione collettiva, invitando i partecipanti all'ascolto di se stessi e dei ritmi del gruppo attraverso brevi esercizi di musica corporea, disegno di gruppo e action painting.

  • Arte e scienza. Sulla mescolanza dei viventi. Il giocattolo come campo di esplorazione del rapporto tra umano e altri viventi (e non viventi). A cura di di Roberto Morselli -docente, progettista e formatore e Roberto Papetti artista e mastro giocattolaio

Per superare la profonda crisi ambientale e antropologica che caratterizza il nostro presente, è più che mai necessario aprirsi a una logica di convivenza e di mescolanza (con gli altri viventi e il non vivente), uscendo da una visione puramente antropocentrica. Unendo cultura umanistica e cultura scientifica, arte e scienza, il gioco e il giocattolo sono campi di possibile sperimentazione di tale mescolanza.

  • Raccontare in digitale. @ Connessioni & Narrazioni. Forme di corrispondenza a distanza e produzione di giornalini . A cura di Patrizia Canova -docente e formatrice intercultura e media; Leila Cavalli -videomaker, esperta di linguaggi audiovisivi e Maria Maura -docente, formatrice, videomaker.

La rivista A&B ha rappresentato un’esperienza molto significativa nella pratica educativa di Mario Lodi. Narrazioni, ricerche, racconti, poesie e disegni di bambini e bambine di tante scuole italiane hanno trovato spazio di espressione, incontro e confronto nelle pagine del periodico. L’idea laboratoriale è quella di partire da tali suggestioni per immaginare, ideare e realizzare oggi nuove forme di comunicazione epistolare e una rivista fatta a più mani utilizzando tecnologie digitali e capace di dare spazio a fantasia, immaginazione e creatività.

All’interno di ciascun laboratorio sarà presente uno studente universitario che farà da “raccoglitore di riflessioni e narratore di quanto appreso” e che poi restituirà in plenaria una personale interpretazione del lavoro svolto.

Immagine UNA FINESTRA SUL POSSIBILE: MEMORIA AL FUTURO. - SECONDA PARTE- Mario Lodi
Immagine UNA FINESTRA SUL POSSIBILE: MEMORIA AL FUTURO. - SECONDA PARTE- Mario Lodi
Immagine UNA FINESTRA SUL POSSIBILE: MEMORIA AL FUTURO. - SECONDA PARTE- Mario Lodi

Condividi con gli amici