Gratuito

FRANCO D'ANDREA. UN RITRATTO

Azioni e Pannello dettagli

Gratuito

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Fonderia Napoleonica Eugenia

21 Via Genova Thaon di Revel

20159 Milano

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
Gran finale di AHUM MILANO JAZZ FESTIVAL con un evento “verticale” articolato su tre appuntamenti imperdibili: da il via Franco D'Andrea

Informazioni sull'evento

Presentazione di “Franco D’Andrea. Un ritratto”, biografia dedicata al grande pianista e compositore Franco D’Andrea, a cura del giornalista, scrittore e critico Flavio Caprera, pubblicata dalla casa editrice EDT e impreziosita dalla prefazione di Enrico Rava. D’Andrea, 80 anni compiuti lo scorso marzo, è uno dei più importanti musicisti della storia del jazz europeo, un modernizzatore autentico, capace di traghettare questa musica da una concezione orientata alla ripetizione delle forme e dei generi americani alla contemporaneità. Con l’autore del libro dialogheranno lo stesso D’Andrea e Claudio Sessa, critico jazz del Corriere della Sera.


		Immagine FRANCO D'ANDREA. UN RITRATTO
Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Fonderia Napoleonica Eugenia

21 Via Genova Thaon di Revel

20159 Milano

Italy

Visualizza Mappa

Organizzatore AH-UM (www.ah-um.it)

Organizzatore di FRANCO D'ANDREA. UN RITRATTO

AH-UM dal 2000 opera nell’ ambito della progettazione culturale e ha quale obiettivo primario l’ideazione e la realizzazione di esperienze creative e performative, capaci di generare valore (economico e culturale), che abbiano una connotazione eticasocialmente responsabile e che siano sostenibili dal punto di vista ambientale.

L’espressione artistica più importante è l’AH-UM MILANO JAZZ FESTIVAL, diventato a pieno titolo un atteso appuntamento della vita culturale e musicale della città di Milano, presentato dalla rivista Musica Jazz come “unico erede dei gloriosi festival che la città ha perduto“. Il festival, attraverso il coinvolgimento di luoghi anche non espressamente deputati alla fruizione della musica (negozi, gallerie d’arte, vie e cortili, spazi polifunzionali e museali, ecc.), cerca di portare a conoscenza del grande pubblico, mediante numerosi eventi collaterali, le numerose connessioni esistenti tra la musica e altre discipline come le arti visive, la letteratura, il cinema, la fotografia, ecc.

Salva questo evento

Evento salvato