5 €

Error 418 - I'm a teapot

Informazioni sull'evento

Condividi questo evento

Data e ora

Località

Località

Wellness Creative - Palestra Creativa

50 Via Giovanni Fattori

#b

10041 Torino

Italy

Visualizza Mappa

Descrizione evento
Mostra d'arte-attività artistiche-conferenze

Informazioni sull'evento

ERROR 418 — I'M A TEAPOT

Mostra di New Media Art

A cura di Lucrezia Cusato

23/30 maggio 2019

▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪

📍 Wellness Creative

Via Fattori 50, Torino

💬 Info e contatti:

www.wellnesscreative.it

info@wellnesscreative.it

🎟 Biglietti presto disponibili!

▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪▪

Nell'era in cui viviamo, caratterizzata dal massiccio impiego degli strumenti digitali, non viene data la giusta attenzione ad un contrasto che, tuttavia, appare piuttosto evidente: la convivenza delle nuove tecnologie con il tema dell’errore.

La tecnologia persegue infatti (quasi sempre) l’obiettivo di supplire alle mancanze dell’uomo, divenendo più perfetta di quest’ultimo e, possibilmente, infallibile. L’idea che a volte si possa “inciampare” infatti non è accolta dalla nostra società come qualcosa di naturale, ma viene piuttosto vissuta come una debolezza. Non come qualcosa da valorizzare e tentare di comprendere, ma come qualcosa da reprimere, correggere, mascherare.

💡

Ecco allora che in ambito artistico si diffondono strumenti e tematiche che mirano invece a valorizzare l’errore, sia nella sua accezione estetica che filosofica.

Il titolo dell’esposizione, "Error 418 – I’m a teapot" si riferisce a uno dei codici di stato HTTP, ovvero messaggi che i web server inviano al client in risposta ad una richiesta. Tra i più conosciuti vi è certamente il "404 – Not found", ma i codici di stato sono in realtà moltissimi. Nello specifico, l’errore 418 è nato nel 1998 come pesce d’aprile: un errore nell'errore, un cortocircuito all'interno di un sistema ideato per denunciare malfunzionamenti.

👾

Le opere in mostra si pongono quindi l’obiettivo di esplorare questo tema, inteso sia a livello di significato sia all'interno del processo creativo.

Per il primo filone si potranno osservare lavori di glitch art, attraverso cui l’artista o sfrutta ed incanala errori digitali o analogici per creare le opere, oppure corrompe i dati manipolando (anche fisicamente) i dispositivi elettronici. Altra tecnica adoperata è quel-la del circuit bending, ovvero la modificazione creativa attraverso cortocircuiti di apparecchi elettronici o strumenti alimentati a pile.

Il secondo gruppo si ripropone di impiegare le nuove tecnologie per raccontare varie tipologie di errore: da quello etico e morale a quello comunicativo.

🧠

Attraverso questi molteplici approcci, si tenterà di ripensare l’errore nella sua accezione etimologica: "errare", vagare, deviare, ritornare sui propri passi e inciampare di nuovo, per imparare ad apprezzarne la profonda bellezza.

Condividi con gli amici

Data e ora

Località

Wellness Creative - Palestra Creativa

50 Via Giovanni Fattori

#b

10041 Torino

Italy

Visualizza Mappa

Salva questo evento

Evento salvato