ADVANCEMENT IN ROAD BRIDGE MONITORING

Event Information

Share this event

Date and Time

Location

Location

Aula C330

Dipartimento di Ingegneria, Universita' degli studi di Palermo

Italy

View Map

Event description

Description


ADVANCEMENT IN ROAD BRIDGE MONITORING: le piu' recenti tecnologie e metodologie per il monitoraggio dei ponti stradali

Organizzata in collaborazione tra Dipartimento di Ingegneria dell'Universita' di Palermo ed Ordine degli Ingegneri di Palermo. La giornata dara' la possibilita di acquisire crediti formativi per gli iscritti all'ordine


DESCRIZIONE:
Dai recenti e drammatici crolli di ponti e viadotti in Italia è emerso il cattivo stato in cui versa la maggior parte delle infrastrutture del nostro Paese, da tempo trascurate e con interventi manutentivi insufficienti. Vari interventi del governo nazionale stanno permettendo di censire ponti e viadotti per identificare le strutture con evidenti falle o addirittura in pericolo di crollo. Tuttavia una corretta gestione dell’infrastruttura dovrebbe garantire la durabilita’ della stessa tramite operazioni di predizione dei fenomeni di danno e l’applicazione di strategie di manutenzione preventiva che permettano di scongiure il manifestarsi di eventi critici e di diminuire i costi drasticamente.

La giornata e' organizzata all'interno del progetto SMARTI ETN: Sustainable Multifunctional Automated and Resilient Transport Infrastructures European Trainong Network (http://smartietn.eu) e coinvolgera' relatori italiani e stranieri offrendo i seguenti interventi:


Monitoraggio dinamico dei ponti: tecniche tradizionali ed innovative - Prof. Pirrotta e Prof. Di Matteo (UNIPA)Il monitoraggio di ponti ed infrastrutture viarie rappresenta ormai una priorità a livello nazionale. A tale riguardo è ormai ampiamente consolidato l'utilizzo di tecniche basate sulla misurazione dei così detti parametri dinamici della struttura, quali frequenze e forme modali, a partire dalle vibrazioni indotte sulla struttura anche in condizioni opertive. Queste tecniche, definite pertanto di monitoraggio dinamico, possono fare uso di specifici sensori tradizionali, quali accelerometri, e strumenti di nuova concezione contactless, quale ad esempio il radar interferometrico, per potere acquisire i segnali necessari anche a distanza.


Monitoraggio low cost con tecniche fotogrammetriche - Prof. Inzerillo (UNIPA)Le potenzialità delle tecniche low cost fotogrammetriche, finora sperimentate prevalentemente nel campo dei beni culturali, offrono, nel settore del monitoraggio delle infrastrutture un'opportunità di impareggiabile efficacia. Grazie alll'uso integrato della fotogrammetria terrestre e di quella aerea è possibile, in poco tempo e senza dover ricorrere a specialisti del settore, avere la nuvola di punti del manufatto. Il confronto tra nuvole, realizzate in tempi diversi, consente di evidenziare tutte le zone di scostamento che, in quel lasso temporale, si sono verificate sulla struttura.

Il monitoraggio a fibra ottica: uno strumento potente per il monitoraggio dei ponti stradali - Dr. Gianluca Martena (Futurit S.r.l.)Questa presentazione fornisce informazioni di base sul funzionamento della sensoristica a fibra ottica, su specifiche tecnologie di sensoristica a fibra ottica (FOS), quali le misure di deformazione attraverso diffusione Brillouin o Rayleigh, reticoli di Bragg, e mostra alcuni esempi di applicazione per la sorveglianza strutturale di ponti stradali. I sistemi FOS possono essere gestiti in modo autonomo per fornire 24 ore su 24, 7 giorni su 7 dati di SHM (Structural Health Monitoring) al sistema di sicurezza della struttura e di gestione delle operazioni in termini di deformazione, rilevamento di fessurazioni, stato della pavimentazione stradale, temperatura, ecc.


Monitoraggio in tempo reale con sensori low cost integrati alla infrastruttura - Prof. Nizar Lajnef, (Michigan State University, USA)

I ponti sono soggetti a deterioramento a causa di fattori esterni e interni. Il monitoraggio delle condizioni strutturali e delle pavimentazioni in tempo reale è uno strumento per facilitare una rapida ed economica ispezione sul campo. Negli Stati Uniti il prof. Lajnef ha sviluppato una metodologia di monitoraggio dei ponti che diminusce drasticamente i costi tramite l’utilizzo di sensori low cost/wireless/senza batteria, combinati ed un’innovativa interpretazione dei dati


Monitoraggio low cost della pavimentazione con sensori integrati - Prof. Davide Lo Presti (UNIPA)

Il monitoraggio in remoto ed in tempo reale delle pavimentazioni stradali, gia’ validato in esperimenti in Europa e Stati Uniti, permette tramite una rete di sensori di fornire informazioni vitali ai gestori per predirrei i fenomeni di danno ed operare una manutenzione preventiva delle pavimentazioni stradali. La rete di sensori è autoalimentata e viene installata in posizioni critiche al di sotto del tappetino di usura.


****************************************

CONTATTI ORGANIZZAZIONE:

Davide Lo Presti, Euro-PhD

Assistant Professor University of Palermo (IT) / Visiting academic University of Nottingham (UK)

Coordinator of SMARTI ETN (http://smartietn.eu) - H2020 Marie Curie- Skłodowska

Coordinator of PAVEMENTLCM (http://pavementlcm.eu) - Conference of European Road Director (CEDR) Research Programme 2017

Recipent of the Rita Levi Montalcini fellowship 2016 – MIUR Ministero dell’Istruzione Universita’ e Ricerca

Leader of the Task Group 5 “Degree of binder Activity (DoA)” of the RILEM TC RAP 236

Leader of the Task Group 4 “Environmental Assessment” of the RILEM TC WRM 236

m UK: +447587140422 | m IT: +393515009359 |skype: davidelop
web: Personal page | ResearchGate | ORCID | PUBLONS | LinkedIn | Twitterprojects: SMARTI ETN | Pavement LCM | CRABforOERE | BioRePavation | SUP&R ITN | Allback2Pave

Date and Time

Location

Aula C330

Dipartimento di Ingegneria, Universita' degli studi di Palermo

Italy

View Map

Save This Event

Event Saved