Donation

A ME PIACCIONO LE SCEMENZE. DA DANIIL CHARM AL REPERTORIO DEI PAZZI DELLA C...

Event Information

Share this event

Date and Time

Location

Location

Zona K

11 Via Spalato

20124 Milano

Italy

View Map

Friends Who Are Going
Event description

Description

"A me piacciono le scemenze. Da Daniil Charm al Repertorio dei pazzi della città di Andria"

"A me piacciono le scemenze. Da Daniil Charm al Repertorio dei pazzi della città di Andria". È questo il titolo dello spettacolo di musica e parole che Gigi Brandonisio (voce narrante) e Andrea Colasuonno (chitarra e voce), portano in giro da quasi un anno, ossia da quando il testo “Repertorio dei pazzi della città di Andria” è stato pubblicato per la Marcos y Marcos. Un testo corale, scritto da 20 autori coordinati dallo scrittore Paolo Nori, in cui sono state raccolte più di 300 storie ora divertenti, ora toccanti, ora spiazzanti, ora stralunate. Soprattutto storie vere. Storie che raccontano della faccia più imprevedibile, misconosciuta e affascinante della cittadina pugliese, fissandone a futura memoria varietà e bellezza.
Il Repertorio dei pazzi della città di Andria, presentato nel settembre scorso al Festival della Letteratura di Mantova, e dopo al festival “Il senso del ridicolo” di Livorno, s’inserisce in una serie di repertori dei matti di città italiane fra le quali Milano, Torino, Bologna, Roma, Parma. Lo scrittore Roberto Alajmo, che per primo ebbe l’idea di impegnarsi in simili raccolte di storie, spiegò che “forse ogni città dovrebbe possedere un repertorio dei pazzi, così come di ogni città esistono le guide dei ristoranti e degli alberghi”.
Lo spettacolo “A me piacciono le scemenze” costruito mantenendo un ritmo e un taglio più che altro umoristici ed esilaranti, racconta non solo dei pazzi di Andria, ma anche quelli delle altre città in un ipotetico tour fra gli episodi più grotteschi di follia italica. Nella prima parte della performance invece si sofferma sul modo in cui il libro è stato composto, i testi che lo hanno ispirato, le idee che l’hanno guidato. Il tutto intervallato da alcuni intermezzi musicali.
Si ascolterà allora del “barista che faceva un gelato talmente buono che non poteva fare a meno di leccare la paletta con cui serviva i clienti." Oppure di quello che “non voleva fare il vaccino perché la moglie era incinta”. O infine della signora che “continuava ad apparecchiare per due, anche quando rimase sola”.

Share with friends

Date and Time

Location

Zona K

11 Via Spalato

20124 Milano

Italy

View Map

Save This Event

Event Saved